menu +

La Chiesa



Notizie da papà Mircea Coros – Villa Badessa settembre 2020

Carisimi, vi informiamo che terminato il periodo estivo, da domenica 6 settembre, la liturgia domenicale in rito greco-bizantino a Villa Badessa inizierà alle ore 9.00.


8 Settembre 2020- Festa in onore diella natività di S.Maria Assunta

Carissimi, a causa delle restrizioni Covid-19, quest’anno le manifestazioni per la ricorrenza dell’8 settembre 2020 anche a  Villa Badessa subiscono restrizioni; pertanto, gli aspetti religiosi saranno tenuti nel rispetto della normativa vigente e in sicurezza. La Santa Liturgia in greo-bizantino sarà celebrata all’aperto, in piazzetta della chiesa, con sedute a debita distanza e con l’uso delle mascherine da parte dei fedeli. La tradizionale  Processione con l’icona della Madonna per il centro storico NON si terrà.

Si conferma che NON vi saranno eventi di festa civile come eravamo ben abituati (Concerti, spettacoli teatrali dialettali, Musica in piazza, Ballo della Pupa, torneo di briscola, giochi dei ragazzi, ecc.).


 

Ripresa delle Celebrazioni liturgiche – Domenica 24 Maggio 2020

Ecco come appare l’interno della chiesa di S.Maria Assunta alla riapertura post Covid-19 (domenica 24 maggio, ore 10.00).

 

Qui di seguito le indicazioni da tenere per i fedeli che si apprestano a seguire le Celebrazioni liturgiche in tenpi di Covid-19, FASE 2:

protocollo per la ripresa delle celebrazioni con il popolo, 7 maggio 2020

 

13 Maggio 2020 – Disposizioni riguardo le Celebrazioni Liturgiche – Eparchia di Lungro

Vescovo Donato disposizioni in data 13 maggio 2020

 


DECRETO 9 MARZO 2020 – Vescovo di Lungro
DONATO OLIVERIO
Vescovo di Lungro
Visto il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, emanato in data 8 marzo 2020
Visto il comunicato della Conferenza Episcopale Italiana, emesso in pari data,
Visto il comunicato della Conferenza Episcopale Calabra, in pari data,
Vista l’Ordinanza del della Presidenza della Regione Calabria nr. 3 del 08 marzo 2020
Viste le Ordinanze dei Sindaci dei Comuni facenti parte della Diocesi
DECRETA
1. LA SOSPENSIONE, DAL 9 MARZO E FINO AL 3 APRILE 2020, DI OGNI CELEBRAZIONE
RELIGIOSA CON CONCORSO DI POPOLO.
2. CHE LA CELEBRAZIONE DELLE ESEQUIE DEI DEFUNTI SIA FATTA ESCLUSIVAMENTE
CON LA BENEDIZIONE DELLA SALMA NELLE CAPPELLE A CIÒ ADIBITE O NELLA CASA
DEL DEFUNTO, ALLA SOLA PRESENZA DEI FAMILIARI E, COMUNQUE E SEMPRE,
OSSERVANDO IL RISPETTO DELLA MISURA DELLA DISTANZA INTERPERSONALE DI
ALMENO UN METRO TRA I PRESENTI E DELLE ALTRE MISURE IGIENICO-SANITARIE
RICHIAMATE NEI DECRETI DI CUI SOPRA.
3. CHE ESCLUSIVAMENTE IN CASO DI COMPROVATE NECESSITÀ E URGENZA, PER ALTRE
CELEBRAZIONI SACRAMENTALI (BATTESIMI O MATRIMONI), QUALORA NON SIA
POSSIBILE IL LORO RINVIO, DI SVOLGERE LA CELEBRAZIONE A PORTE CHIUSE E CON
LA PRESENZA DEI SOLI FAMILIARI E COMUNQUE E SEMPRE OSSERVANDO IL
RISPETTO DELLA MISURA DELLA DISTANZA INTERPERSONALE E DELLE ALTRE
MISURE IGIENICO-SANITARIE GIÀ RICHIAMATE.
4. CHE LE CHIESE SIANO APERTE SOLO PER LA PREGHIERA INDIVIDUALE SEMPRE NEL
RISPETTO DELLE MISURE IGIENICO-SANITARIE E DELLA DISTANZA DI SICUREZZA
In questo particolare momento di sofferenza, invito e sollecito tutti a praticare più
intensamente la preghiera personale e familiare, con le ufficiature del tempo quaresimale,
leggendo e meditando i testi della Sacra Scrittura, ognuno nel posto dove si trova e in unione
spirituale tra di noi.

VESCOVO DONATO decreto del 9 marzo 2020

 


S.S. Liturgia domenicale in rito greco-bizantino – inizio ore 10.00

Carissimi, vi informiamo che le funzioni domenicali nel corso dell’anno iniziano come di consueto alle ore 10.00.

Solo nel mese di luglio e agosto, in considerazione del periodo estivo con temperature medie elevate, papas Mircea Coros celebrerà la funzione religiosa domenicale a Villa Badessa alle ore 9.00.


 

S.MARIA ASSUNTA

S.MARIA ASSUNTA


Al centro dell’abitato, nel 1754 fu costruita la chiesetta poi dedicata a S.Maria Assunta, l’unica in Regione Abruzzo di rito greco-bizantino, che fa capo all’Eparchia di Lungro, in Calabria. Un piccolo edificio con elementi tipici dell’architettura religiosa greco-balcanica: una struttura esterna semplice ed austera, ad intonacatura candida, con trifora sulla facciata e piccole croci negli interspazi tra le finestrelle laterali e un pronao semicircolare che mette in comunicazione il mondo esterno con l’interno accompagnando il fedele durante l’ingresso nell’ambiente sacro. Ma è all’interno che si rimane sorpresi immediatamente da uno stupore dettato da uno dei più importanti tesori del territorio: a chiudere la visuale della zona terminale, vi è l’iconostasi, parete e paravento a separare lo spazio dei fedeli da quello riservato al papas, mentre ben visibili sono alle pareti laterali le 75 preziose icone, dipinti su tavole dal XV al XIX secolo, molte delle quali rappresentano opere storico-artistiche di interesse internazionale. Le brillantissime icone risplendono anche arricchite da sfondi in oro puro: sono lì quasi in bella mostra a testimoniare come in questa comunità l’arte non ha solo un valore estetico e funzionale, ma è intrisa di sacralità dove le raffigurazioni appunto sono uno degli elementi che richiamano il legame della ritualità greco-bizantine con quella delle origini.


bandiera-INGLESE

      

 

THE CHURCH

 In 1754 the little church dedicated to “Santa Maria Assunta” was built. It is the only one in the Abruzzo Region which follows the Greek-Byzantine rites, headed by the diocese of Lungro in Calabria. It is a small building with the typical architectural elements of the Greek-Balcanic religious style. The outside structure is simple and austere. It is plastered white, with a three-mullioned window on the façade and three small crosses in the spaces between the side windows and a semicircular pronaos which connects the outside world to the inner, through which the Faithful pass to the holy environment.

 It is in the inside that one is immediately struck with wonder at one of the most important treasures of the area.

Closing the view of the end area, is the iconostasis, a wall and screen to separate the area for the people from that reserved for the priest “Papas”.

Seventy-five precious icons can be seen on the side walls. They were painted on wooden boards from the XV to XIX century. Many of which are historical-artistic works of international interest.

The amazing icons shine enriched with a background of pure gold. They are there to be seen, almost to demonstrate how Art, in this community, has not only an aesthetic and functional value, but is seeped with sacredness. Where the works of art are one of the elements that recall the bond between the Greek- Byzantine rites and the origins of the community.


 

L’attuale Chiesa di S.Maria Assunta

 

100_4913

 

interno chiesa

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


La facciata esterna della Chiesa di S.Maria Assunta  (Villa Badessa)

 

Qui di seguito il link per altri particolari (gentilmente concesso da Amanda Relli)

https://www.facebook.com/ChiesaSantaMariaAssuntaVillaBadessa/?hc_ref=ARR2VNjAWHHZIXvz14ZJkuv5gxglqF-5q3mBLmR0qz0VDVXHFXzJLCuX3Gs2i7bBSXk



Interventi di consolidamento e restauro conservativo della Chiesa di S.Maria Assunta  (Villa Badessa, 2012)

 


Lavori finali di ripristino funzionalità della Chiesa di S.Maria Assunta  (Villa Badessa, 2013)

 


Monitoraggio ambientale interno alla Chiesa S.Maria Assunta (2010)

Qui di seguito si riportano i risultati del monitoraggio ambientale (temperatura e umidità) rilevati nel corso di un anno solare (2010) all’interno della chiesa di S.Maria Assunta. Il successivo intervento di restauro conservativo che ha riguardato l’intero edificio è stato effettuato anche sulla base delle indicazioni fornite dal monitoraggio.

 

VILLA BADESSA relaz AMB 2010-2011

 


 

 

SpainEnglish SU